Informativa Privacy Candidati Centro Sud

Gruppo Zaffiro
Zaffiro CentroSud S.r.l

Informativa ai sensi dell’art. 13 e 14 del regolamento UE 2016/679

Egregio Sig.re / Gentile Sig.ra
ai sensi della normativa indicata, il trattamento dei Suoi dati personali sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Pertanto, in attuazione del Regolamento UE 2016/679, è gradito fornirle le seguenti informazioni.

Titolare del Trattamento
Zaffiro CentroSud S.r.l., con sede a Milano in via Borromei n. 5, in persona del legale rappresentante p.t, email ancona@gruppozaffiro.it, pec zaffirocentrosud@legalmail.it

Il trattamento è svolto anche per conto di società appartenenti ai gruppi di cui è parte il Titolare, o comunque società controllanti, controllate o collegate, ai sensi dell’art. 2359 c.c.

Responsabile della Protezione dei Dati (DPO)
Tel. 049/0998416, e-mail dpo@robyone.net, PEC dpo.robyone@ronepec.it

Informazioni sui dati raccolti
TRATTAMENTO DATI PERSONALI ANAGRAFICI, IDENTIFICATIVI, DI CONTATTO, FISCALI, BANCARI NONCHE’ PARTICOLARI (ART. 9 GDPR) E GIUDIZIARI (ART. 10 GDPR)

Finalità trattamento

  1. Gestione del procedimento di selezione del personale e/o di collaboratori nonché prosecuzione di eventuali trattative in fase precontrattuale;
  2. Finalità amministrativo-contabili nella fase antecedente all’eventuale sottoscrizione del contratto di lavoro o collaborazione;
  3. Adempimento degli obblighi di legge;
  4. Difesa di un diritto anche di un terzo in sede giudiziaria o amministrativa per il periodo necessario al perseguimento di tale finalità.

Base giuridica del trattamento
Finalità A, B: senza il consenso espresso, poiché il trattamento è necessario per l’esecuzione di misure precontrattuali adottate su Sua richiesta (art. 6 par. 1 lett. b del GDPR).

Finalità C: senza il consenso espresso, poiché il trattamento è necessario per adempiere ad un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare del Trattamento (art. 6 par. 1 lett. c del GDPR).

Finalità D: senza il consenso espresso, poiché il trattamento è necessario per il perseguimento del legittimo interesse del titolare del trattamento (art. 6 par. 1 lett. f del GDPR)

Il trattamento dei Suoi dati particolari, di cui all’art. 9 del GDPR, inerenti alle finalità A, B avverrà con il Suo consenso espresso (art. 9 par. 2 lett. a del GDPR).

Il trattamento dei Suoi dati particolari, di cui all’art. 9 del GDPR, inerenti alle finalità C, avverrà senza il Suo consenso espresso poiché necessario all’assolvimento degli obblighi e dei diritti specifici del titolare del trattamento in materia di diritto del lavoro (art. 9 par. 2 lett. b del GDPR).

Il trattamento dei Suoi dati particolari, di cui all’art. 9 del GDPR, inerenti alla finalità D avverrà senza il consenso espresso, poiché il trattamento è necessario per accertare, esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria o ogniqualvolta le autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali (art. 9 par. 2 lett. f del GDPR).

Le finalità su elencate, trovano richiamo, a titolo esemplificativo, nei seguenti riferimenti normativi: Codice Civile; Legge 12 marzo 1999, n. 68 “Norme per il diritto al lavoro dei disabili” ; Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate (D.Lgs 104/1992); D.Lgs 196/2003 e ss. mm. “Codice in materia di protezione dei dati personali” e Regolamento UE 679/2016 “Regolamento Generale sulla protezione dei dati”;  D.Lgs. 10 settembre 2003, n. 276 “Attuazione  delle  deleghe  in  materia  di  occupazione  e  mercato  del lavoro, di cui alla legge 14 febbraio 2003, n. 30”.

Categorie destinatari dei dati

  • Personale dell’Ente espressamente autorizzato al trattamento dei dati;
  • Soggetti terzi competenti per l’espletamento di tutti i servizi necessari ad una corretta gestione della procedura inerente all’instaurazione del rapporto di lavoro o collaborazione;
  • Società di servizi postali per l’invio di comunicazioni cartacee;
  • Società di cui l’Ente si avvale ai fini della selezione, recruiting e valutazione dei candidati;
  • Autorità e organismi di controllo o vigilanza;
  • Soggetti cui la comunicazione è prevista per legge;
  • Società che gestiscono reti informatiche e telematiche, società fornitrici di altri servizi (quali, ad es. software gestionali, servizi digitali, ecc.);
  • altri consulenti tecnici e legali;
  • Enti Pubblici collegati all’Ente.

Trasferimento dei dati ad un paese terzo:
NO.

Periodo di conservazione dei dati
I dati del dipendente verranno conservati per il tempo minimo necessario alla loro funzione e comunque per un periodo massimo di mesi 18 dalla loro raccolta salvo la conservazione per un periodo successivo in caso di eventuali contenzioni, richieste delle autorità competenti o ai sensi della vigente normativa.

Obbligatorietà fornitura dei dati, motivazione e conseguenze mancata comunicazione
Il conferimento delle informazioni è facoltativo. Nondimeno, il mancato conferimento può impedire al Titolare di prendere in considerazione la Sua candidatura.

Fonte di origine dei dati
Raccolti presso l’interessato tramite invio spontaneo del curriculum vitae, il riscontro ad un annuncio di lavoro o in sede di colloquio di lavoro. In alcuni casi, i dati potrebbero essere stati ottenuti da società di selezione del personale, da centri per l’impiego, da social network professionali, da elenchi e registri pubblici ed albi professionali.

Esistenza di processi decisionali automatizzati:
NO.

Modalità del trattamento
I dati personali verranno trattati in forma cartacea, informatizzata e telematica ed inseriti nelle pertinenti banche dati. Alle stesse potranno avere accesso i soggetti espressamente designati dall’Ente come autorizzati o responsabili del trattamento dei dati personali, i quali effettueranno le operazioni ivi inerenti nel rispetto di quanto disposto dalla normativa vigente in materia.

Diritti degli Interessati
In qualsiasi momento, l’interessato potrà esercitare i diritti di seguito riportati:

  • revoca del consenso. La revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso conferito prima della revoca (art. 7 par. 3 del GDPR);

ed altresì

  • accesso ai dati personali (art. 15 Regolamento UE 2016/679 – GDPR), ottenere la rettifica o la cancellazione dei dati o la limitazione del trattamento che La riguardano (art. 16, 17 e 18 Regolamento UE 2016/679 – GDPR);
  • proporre reclamo all’autorità di controllo (Garante Privacy www.garanteprivacy.it) (art. 15, par. 1, lett. f Regolamento UE 2016/679 – GDPR).

L’interessato potrà esercitare i propri diritti mediante l’invio di una richiesta e-mail al Titolare del Trattamento o al Responsabile della Protezione dei Dati.